Il processo produttivo

Professionalità e competenza per prodotti di prima scelta

la produzione

 

Il processo produttivo, sia per i puntali sia per i contrafforti, inizia con il taglio di fogli in tessuto adesivizzato. Tale fase viene effettuata tramite l’impiego di un particolare macchinario automatico che, caricato manualmente e programmato, trancia con un sistema robotizzato gli articoli secondo le disposizioni registrate.

Gli articoli vengono poi timbrati con la referenza del cliente, al fine di permetterne la rintracciabilità immediata e il relativo utilizzo per il quale sono stati prodotti. La fase della timbratura avviene tramite un sistema a getto continuo d’inchiostro che consente di ottenere una stampa ad alta velocità. I prodotti passano quindi alla scarnitura, dove i contorni vengono smussati perché non si notino marcature e si faciliti la fase del montaggio della tomaia.

Subito dopo i pezzi sono fresati per assottigliarne ancora le scanalature e renderle più omogenee. La lavorazione del puntale termina qui, mentre quello del contrafforte prevede un ulteriore passaggio: la garbatura, che permette al contrafforte di ottenere il garbo consono alla calzatura.La garbatrice, anche in questo caso, richiede l’impiego di un’unità sia per il carico che per la registrazione e la classificazione della numerata.

Guarda i video della produzione

P. & C. ITALIA PUNTALI E CONTRAFFORTI | 188, Via P. Borsellino - 80025 Casandrino (NA) - Italia | P.I. 05964891211 | Tel. +39 081 7407317 | Fax. +39 081 2385349 | pecitaliasrl@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite